Per offrirti il miglior servizio possibile utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies
 
eventi e notizie
- Congresso Uneba 2017 – Chi siamo e cosa vogliamo essere: le relazioni del primo giorno

 Congresso Uneba 2017 – Chi siamo e cosa vogliamo essere: le relazioni del primo giorno

Il primo giorno del Congresso Uneba 2017, dopo la relazione del presidente Maurizio Giordano, è stato dedicato all’analisi del percorso compiuto da Uneba dall’ultimo Congresso nel 2012, e al percorso da compiere in futuro.

Uneba dal congresso 2012 a oggi si è sviluppata positivamente, ha sottolineato il segretario generale Luciano Conforti: in cinque anni gli associati sono aumentati di 120 unità, quindi circa del 15%.

Tra i punti positivi del quinquennio, Conforti cita anche le relazioni sindacali, anche in ragione dello sforzo sostenuto dagli enti Uneba per preservare l’occupazione anche nel corso della grande crisi economica.

Tra le aree di miglioramento, la presenza di Uneba nel Sud Italia, fin qui carente.

Il tesoriere Alessandro Baccelli ha riepilogato in sintesi la serena situazione economica di Uneba, con la crescita nel quinquennio del valore delle attività di Uneba. L’aumento degli associati ha portato a maggiori entrate, mentre la quota nazionale di adesione a Uneba è rimasta invariata nel periodo.

La presidente del collegio dei revisori dei conti Patrizia Scalabrin ha anzitutto reso omaggio alla memoria di Stefano Sappa, e poi sviluppato la sua relazione a partire da queste slide.

La successiva parte del pomeriggio è stata dedicata al dibattito su identità e sfide per Uneba, anche alla luce della Riforma del Terzo Settore, con gli interventi di Daniele Donzelli (Lombardia), Luca Degani (Lombardia), Ernesto Burattin (Veneto), Andrea Blandi (Toscana),Giuseppe Grigoni (Liguria), Severino Cantamessa (Piemonte), Alberto Fantuzzo (Veneto).




Pagine 1 - [1]

- Il bergamasco Franco Massi nuovo presidente di Uneba Nazionale
 Il bergamasco Franco Massi nuovo presidente di Uneba Nazionale   “Vogliamo essere più presenti al Centro e al Sud, non limit ...
[leggi]

- Eletto il nuovo consiglio nazionale Uneba (comunicato stampa)
 omunicato stampa Uneba Sceglie il suo futuro Uneba, voce del non profit sociosanitario e assistenziale italiano:  11 regioni rappresentat ...
[leggi]

- OPERA DON GUANELLA Napoli OPEN DAY PIZZAIOLI Consegna Attestati
 OPERA DON GUANELLA Napoli OPEN DAY PIZZAIOLI Consegna Attestati
[leggi]

- Gerardo Marotta in un discorso storico. 1° di 4
 Gerardo Marotta in un discorso storico. 1° di 4
[leggi]

- Napoli in lutto, morto il filosofo Gerardo Marotta
 Napoli in lutto, morto il filosofo Gerardo Marotta
[leggi]

- Pierre Carniti alla presentazione del libro Pensiero, azione, autonomia
 Pierre Carniti alla presentazione del libro Pensiero, azione, autonomia
[leggi]

- Referendum abrogativo della costituzione Cambiare

[leggi]

- Pino Stancari - Imparare ad essere ospiti.
  Pino Stancari - Imparare ad essere ospiti.
[leggi]

- S.E.MONS.BRUNO FORTE
  S.E.MONS.BRUNO FORTE
[leggi]

- Napoli. Chiesa italiana e Mezzogiorno : Intervento del prof. Andrea Milano parte III
Napoli. Chiesa italiana e Mezzogiorno
[leggi]

Pagine 1 - [1]
la cucina di fra pappino
Sugo di pomodoro fresco al basilico
Il sugo (o salsa) di pomodoro fresco al basilico &
Il proverbio del giorno
Aprile e maggio son la chiave di tutto l'anno.
Aprile e maggio son la chiave di tutto l'anno.
curiamoci al naturale
ARNICA.......
Rimedio efficace in causa di traumi. Ha propriet&a
Il consiglio del giorno
le patate contro le trace del the
Ecco un consiglio per coloro che non rinunciano al
qua e là
L’AQUILA DALLE ALI MOZZE E LA VOLPE
Una volta un’aquila fu catturata da un uomo.
lo sapevi che
Edipo...............
Nella mitologia greca è il re di Tebe, vinc
oggi accadde
1978 - Le Brigate Rosse uccidono a Torino il mares
1978 - Le Brigate Rosse uccidono a Torino il mares
conoscere il nostro corpo
dna.............
---------- dna acido desossiribonucleico, portator
l'antologia
La guerra che verrà
La guerra che verrà Non è la prima
quo vadis
La violenza della parola è reale
La violenza della parola è reale: più